prima pagina pagina precedente



Mariani dichiara guerra alla Croazia
La Lega che pena! (47)
Don Chisciotte


Mariani

Nel suo delirio di onnipotenza il mitico Mariani dopo aver scardinato gli assetti istituzionali menando fendenti con seggiole comunali; dopo aver dimostrato che in padania il sesso debole non esiste e quindi lui se c'è da spintonare non fa distinzioni tra villici e dame ancor meglio se consigliere del suo reame; dopo aver donato le chiavi della Villa Reale a Bertoldo, Bertoldino e Cacasenno in quella che fu la Res porca Populi Padani; dopo aver fatto da passacarte per il PGt di quelli de noatri ha deciso che è ora di realizzare finalmente il suo sogno che coltiva dai tempi del liceo – quando i soliti insegnanti “tutti con la barba e di sinistra” non gli dicevano mai “ nulla delle foibe, e sui libri erano scritte soltanto balle”dichiarare guerra alla Croazia!
Sì, perché il Marianone si indigna a “sentire che per conferire alla città di Zara la medaglia al valore, occorre attendere il consenso della Croazia … “ e quindi padanamente Lui s'inalbera “ Io la cerimonia andrei a farla con le NAVI MILITARI, FREGANDOMENE DEI CROATI “.
Dopo questa sua dichiarazione rilasciata spontaneamente in quel della Sala Maddalena, addì 4 febbraio anno del Signore 2012 in occasione dell'inizio delle celebrazioni per la Giornata del Ricordo, pur sapendo che la maggioranza dei monzesi non vede l'ora che il Marianone se ne vada, bendisposti a dargli presto la fregata …

Mariani

è mio dovere professionale avvisarvi, pur con rammarico, che dall'altra sponda dell'Adriatico è arrivata a stretto giro di posta la seguente risposta: “Ma va' in mona" .*


Don Chisciotte

* Se dixi a un che xe drio a romper, xe la stesa roba de mandar un a quel paese. Ma "anda' in mona" se dixi anca de un che, poareto, el se morto. Se invesse te parli de na roba e no de un cristian, vol dire che la xe andada a remengo. Par esempio 'na roba che dopo 'na tempestada la xe andata tuta in mona, stesa fine ga fato anca le assion Parmalat: le xe 'ndae tute in mona.
Vedete un po' voi cosa scegliere per il nostro Marianone. Le frasi in grassetto e virgolettate sono tratte da Il Cittadino del 9/2/12 che ringraziamo per la cronaca puntuale.

La Lega che pena!
GLI ARTICOLI PRECEDENTI
1. Calderoli il porcaro
2. Bossi: l'eversore incontinente
3. La morte del Cigno & il Pirla
4. Il magna-magna della Lega Nord
5. Uomini, topi e scarafaggi
6. I voltagabbana della Lega Nord
7. Lodo al Sovrano, lode al Ciambellano
8. Monza e i Giovani Padani
9. Maroni e la tolleranza più o meno 0
10.Iconografia Padana
11.Brianza da Legare
12.Il tricolore igienizzato e bruciato
13.Al Qaeda a Monza?
14.La Lega NordSiciliana
15.Matteo Salvini il pirla
16.Time-out
17.Repetita iuvant
18.Respingiamo gli imbecilli
19.Ponteranica e il micropensiero legaiolo
20.Rigurgito padano
21.Romeo e la semina dell'insicurezza in Brianza
22.Berlusconi sei un mafioso?
23.L'in-giustizia ad orologeriam
24.Coccaglio: un Natale da schifo
25.Gi¨ le chiappe dalla Croce
26.La banalitÓ della Lega
27.Trenzano: un vero clima d'amore!
28.I pruriti adolescenziali del Grimoldi
29.Romeo il mestatore
30.Questo Ŕ un uomo !
31.Chi l'ha visto… il Maroni ?
32.Föra di ball !
33.“Pisapia è matto”
34.Briosche&piazzisti a Pontida
35.Bertoldo, Bertoldino e Cacasenno
36.Bossi lo zombi padano
37.Giri d'Italia
38.Lettera aperta a Umberto Bossi
39.Io esisto e sono padano
40.ICanton chi? Ovvero il non eletto
41.Baby pensionati
42.Autistici
43.Il Gino che si fa le leghe
44.Il Padulo
45.Parola di Bossi
45.Parola di Bossi
46.Il magico mondo di Bossi


EVENTUALI COMMENTI
lettere@arengario.net
Commenti anonimi non saranno pubblicati


in su pagina precedente

  10 febbraio 2011