prima pagina pagina precedente




Le notizie che non leggerete sui giornali
Barbara Schiavulli, giornalista di guerra free lance
su Facebook

James Foley
Lev Tahor, setta ebraica ultraortodossa

30 agosto

SIRIA: Nazioni Unite: mezza Siria è sfollata / almeno 81 diverse nazionalità stanno combattendo in Siria tra gli estremisti / le truppe siriane uccidono 15 ribelli in agguato vicino al confine libanese / i Peacekeeper filippini accerchiati dall'Isis sono pronti a combattere. 

UK: si innalza il livello di allarme, "attacco sul suolo britannico molto probabile".

AUSTRIA: la squadra Swat austriaca ha fatto un raid antidroga nell'appartamento sbagliato.

GAZA: Nazioni Unite: 50 mila persone restano nei luoghi adibiti per gli sfollati / Abbas accusa Hamas di aver prolungato la guerra. 

IRAQ: ieri 220 morti e 130 feriti / 1,6 milioni di persone sono sfollate internamente / il Pentagono rivela che sono stati spesi 500 milioni di dollari per combattere l'Isis.

PAKISTAN: a Quetta tre giornalisti uccisi.

EGITTO: un altro corpo senza testa trovato nel Sinai.

EL SALVADOR: le bande accettano di non attaccare la polizia e i militari.

GUATEMALA: "talebani ebrei costretti a lasciare un villaggio": una setta (Lev Tahor) di circa 200 ultraortodossi aveva lasciato il Canada perché sospettati di maltrattamenti verso i minori. I Lev Tahor avevano una presenza piccola nella San Juan La Laguna da almeno 6 anni che si è incrementata con l'arrivo di affiliati dal Canada che lamentavano di essere perseguitati dalle autorità canadesi. La tensione è cresciuta quando gli ultraortodossi hanno preteso di imporre le loro regole severe sul villaggio sudamericano di non ebrei. "Ci sentiamo intimiditi dalla loro presenza, vogliono cambiare le nostre tradizioni", racconta uno degli anziani del villaggio Miguel Cholotio. Il gruppo cercherà un altro posto in Guatemala dove sistemarsi.

29 agosto

SIRIA: il terzo americano dell'Isis ucciso in combattimento, l'ultimo qualche giorno fa e il primo nel 2009 in Somalia, provenivano tutti dalla stessa scuola superiore nel Minnesota / 250 soldati giustiziati dall'Isis nella base aerea di Tabqa / 43 Peace Keeper delle Fiji che si occupano di monitorare le alture del Golan tra Siria e Israele sono stati rapiti dal gruppo Jabhat al Nusra, legato ad al Qaeda / ispirati dai metodi della Cia, quelli dell'Isis torturano i prigionieri con la tecnica del waterboarding / Isis dice che sta distruggendo i campi di marjuana.

AFGHANISTAN: il problema della conta dei voti non è risolto ma Karzai vuole lasciare il posto nei tempi previsti.

GAZA: con la guerra finita ora si attende una massiccia ricostruzione / i palestinesi chiedono che gli stranieri nell'esercito israeliano vengano processati per crimini di guerra.

IRAQ: i jidahisti danno fuoco a tre pozzi di petrolio / gli Usa continuano i bombardamenti nel nord / ieri 161 morti e 53 feriti / associazioni umanitarie ritengono che dall'arrivo dell'Isis sono morti almeno 1000 minorenni, 400 mila sono sfollati. 

COLOMBIA: arrestati 32 politici con legami paramilitari.

28 agosto

SIRIA: i ribelli siriani controllano il passaggio di frontiera con Israele / Assad nomina il nuovo governo / la maggior parte delle vittime delle cluster bomb siriane sono civili.

GAZA: la tregua tiene, sia Hamas che Netanyahu si proclamano vincitori / i residenti di Gaza dicono che i militari israeliani li hanno usati come scudi umani / entrano aiuti umanitari con l'apertura del posto di confine di Rafah da parte dell'Egitto / Qatar si dice pronto a ricostruire Gaza / sono 504 i minorenni uccisi a gaza dal 7 luglio scorso.
OGNI NUMERO HA UN NOME... http://www.telegraph.co.uk/news/worldnews/middleeast/gaza/11056976/The-children-killed-in-Gaza-during-50-days-of-conflict.html

IRAQ: ieri 168 morti e 22 feriti / gli americani lanciano aiuti via aereo per i residenti turcomanni di Amerli che è circondata da settimane dai combattenti dell'Isis / hanno bisogno di aiuto anche gli Yazidi sul monte Sinjar, dal 13 agosto non gli arriva nessuna provvista / in un video i combattenti dell'Isis appaiono armati con gli americani M198 Howitzer / 15 militanti Isis australiani uccisi negli ultimi mesi.

AFGHANISTAN: Abdullah, uno dei due candidati alla presidenza, si ritira dal processo del conteggio devi voti, la conta dei voti continuerà senza i suoi osservatori.

27 agosto

SIRIA: i ribelli siriani durante una battaglia uccidono tre stranieri, uno è un americano Douglas McArthur McCain, 33 anni dell'Illinois / Isis chiede 6,6 milioni di dollari e il rilascio della scienziata Aafia Siddiqui condannata a 86 anni di prigione negli USA, come riscatto per una 26enne americana, sarebbe il terzo ostaggio americano in mano dell'Isis (dopo Foley e lo scrittore Sotloff), è stata rapita un anno fa ed è un'operatrice umanitaria. 

USA: Pentagono: l'Isis ha aspirazioni globali / guardia costiera americana spara a barca iraniana nel Golfo Persico.

GAZA: riprende il cessate al fuoco, i punti di accesso dovrebbero riaprirsi / i palestinesi festeggiano / Israele permetterà agli aiuti umanitari di entrare oltre al materiale per la ricostruzione.
 
CISGIORDANIA: nuovo villaggio palestinese aspetta l'autorizzazione di Israele per l'acqua da un anno. I 600 appartamenti sono tutti venduti ma la gente non può entrare.

IRAQ: ancora bombe a Baghdad, 12 morti / ieri nel paese 80 morti e 56 feriti / Il presidente curdo Barzani, rivela che il primo paese a fornire armi ai curdi contro l'Isis è l'Iran / La Danimarca manderà aiuti umanitari e armi ai curdi, salgono ad almeno sei i paesi che forniscono armi ai curdi / un aereo non identificato ha bombardato una scuola usata per ospitare i profughi / gli Yazidi lasciano i campi profughi e cercano di andare in Turchia. 

UK: Scotland Yard chiede aiuto per identificare gli aspiranti jidahisti.

TUNISIA: riceve aiuti militari dagli USA per combattere gli estremisti.

AUSTRALIA: e Usa si scambieranno informazioni su chi viaggia.

26 agosto

SIRIA: no bombardamenti aerei senza il nostro coordinamento, dice il governo, ormai il sodalizio tra Usa e Assad è quasi fatto / USA-UK lanciano operazioni speciali per prendere i leader dell'Isis.

IRAQ: tornano in forze i kamikaze a Baghdad, almeno 5 si fanno saltare, ieri nel paese 212 morti e 184 feriti / il premier al Abadi invita le milizie a non agire indipendentemente, l'ordine arriva dopo che tre giorni fa, una milizia sciita ha attaccato una moschea sunnita.

GAZA: gli aerei israeliani bombardano il punto di passaggio di Rafah / Hamas cerca un nuovo cessate al fuoco, nessuna risposta da Israele / per gli atleti di Gaza non ci sono più posti dove correre.

CISGIORDANIA: Yedaya e Hadassah Sharchaton, una famiglia di settler israeliani verso mezzanotte stavano attraversando in macchina con la loro bambina di un anno, il villaggio palestinese di Beit Umar quando un gruppo di palestinesi ha cominciato a lanciargli pietre, Yedaya colpito da una pietra che ha rotto il vetro, ha perso il controllo della macchina che è uscita di strada e si è ribaltata. Sotto shock hanno visto avvicinarsi un palestinese. Pensavano fosse finita, ma con loro assoluta sorpresa, ha estratto la bambina dalla macchina e dopo un attimo altri palestinesi sono arrivati per dare una mano e soccorrerli. Yadaya ha subito un trauma cranico, una piccola emorragia alla testa, e la rottura di uno zigomo. "Stanotte si stava per compiere un omicidio, ha detto il padre di Hadassah, giunto in ospedale, è invece abbiamo assistito ad un miracolo". 

USA: all'interno delle forze armate americane l'anno scorso ci sono stati 26 mila casi di stupro contro donne, solo una donna su sette denuncia il fatto e solo il 10 per cento va al processo, la maggior parte vengono poi costrette a lasciare le forze armate.

UFFICIO STAMPA MEDICI SENZA FRONTIERE: 
è stata confermata l'epidemia di ebola anche in Repubblica Democratica del Congo, MSF sta inviando personale e materiale per far fronte a questa nuova emergenza. Per ora non sembra che l'epidemia in RDC abbia un legame diretto con quella in Africa occidentale, ma sono in corso tutti gli accertamenti.

25 agosto

SIRIA: 500 morti da martedì mentre l'Isis conquista la base aerea di Tabqa, il che significa che l'Isis controlla completamente le province di Raqqa e Deir Ezzor, controlla porzioni di Hasakah, Aleppo, Hama, e Homs. In più Isis controlla una considerevole porzione di terra irachena, tra cui virtualmente l'intera provincia di Anbar / rilasciato lo scrittore americano Peter Theo Curtis dopo due anni in Siria, è stato lasciato vicino alle alture del Golan (Israele) / rilasciato anche un giornalista tedesco di Deir Zeit (in giugno ma si è saputo solo ora, come ancora non è stato dato il nome), nei negoziati potrebbe essere coinvolto il Qatar, gli americani assicurano che nessun riscatto è stato pagato / Curtis che scrive sotto lo pseudonimo di Theo Padnos, ha pubblicato in inglese il libro Undercover Muslim, si trasferì in Yemen e visse come un musulmano frequentando una scuola religiosa.

NIGERIA: BOKO HARAM si congratula con l'Isis e afferma che anche la città di Gwoza è parte del califfato.

INDIA E PAKISTAN: intensificano gli scontri a fuoco sul confine.

IRAQ: ieri 119 morti e 31 feriti / a Baghdad autobomba nel distretto di Shula 7 morti / aereo da guerra iracheno bombarda per sbaglio quartier generale dell'Esercito, uccide 2 soldati e ne ferisce 6. 

GAZA: ieri 16 morti palestinesi dovuti ai bombardamenti israeliani, tra i quali una madre e tre bambini / 4 arabi israeliani feriti dai razzi di Hamas vicino al punto di entrata Eretz che è rimasto chiuso per i giornalisti / 50 gli obiettivi di Israele colpiti / ucciso l'addetto alle finanze di Hamas.

ISRAELE: cerca altre armi non essendo sicuro di poter contare più sulle vendite di America e Europa / il parlamento dà l'autorizzazione al richiamo di 10 mila riservisti. 

BELGIO: ragazzino di 13 anni si unisce all'Isis.

UK: ex rapper inglese, Abdel Bary, 23 anni, figlio di un noto terrorista egiziano coinvolto negli attentato alle ambasciate USA nel 98 in Tanzania e Kenya, è stato identificato come il giustiziere del giornalista americano James Foley.

AFGHANISTAN: Karzai insiste che passerà le consegne settimana prossima, ma non è stato ancora dichiarato il nuovo presidente.

PAKISTAN: a Karachi, la più grande città del paese, manca l'acqua, la gente chiede che venga portata almeno una volta a settimana. 18 milioni di persone centellinano le riserve. In alcuni quartieri sono tre mesi che non arriva una goccia d'acqua.



  30 agosto 2014